Benvenuti nella quarta ed ultima lezione del Corso base gratuito di fotografia. Una fotografia ben composta è davvero una questione di opinione, ma ci sono alcuni trucchi che aiutano a produrre immagini migliori, oggi andrò a parlare di qualche consiglio utile per comporre meglio una fotografia.

Grafica corso Base gratuito di fotografia

Punto di vista

Il punto di vista in fotografia è una delle prime cose contano. Un punto di vista “giusto o sbagliato” può fare la differenza tra un’immagine accattivante ed una brutta. Nella fotografia di interni, per esempio, è consigliato scattare ad un’altezza non superiore al 1,20 m.

fotografi di interni

Fotografia di interni, con altezza della macchina fotografica a circa 1,20m

Verticale / Orizzontale

Le nostre reflex sono state progettate per permetterci di creare immagini orizzontali o verticali. Ma quando scegliere in che modo orientare la macchina fotografica?

Il formato orizzontale tende ad essere più adatto ai paesaggi, mentre il formato verticale alla figura umana.

immagine orizzontale di paesaggio

Esempio di fotografia di paesaggio orizzontale

Auto ritratto in formato verticale

Auto ritratto in formato verticale

Regola dei terzi

La regola dei terzi è la più semplice regola di composizione. Per capire la regola dei terzi, immaginiamo di prendere una cornice e sovrapporre una griglia di nove sezioni uguali:

immagine della griglia dei terzi

Griglia dei terzi

In linea generale si desidera posizionare elementi importanti in cui la griglia si interseca. Ecco alcuni esempi:

fotografia di esempio alla regola dei terzi

Fotografia di esempio alla regola dei terzi

immagine esempio alla regola dei terzi

Altro esempio alla regola dei terzi

I punti di intersezione sono dove l’occhio tende ad andare per primo, quindi è utile posizionare il soggetto su uno di questi punti. Posizionare il nostro soggetto al centro dell’inquadratura, spesso si ottengono foto statiche e piatte.

Spirale aurea

Dopo aver parlato di regola dei terzi non possiamo non citare la spirale aurea. E’ la rappresentazione grafica della sequenza di Fibonacci. Comporre cercando questa forma all’interno della scena, fa si che l’occhio umano provi piacere nel guardare l’immagine.

Un esempio lo possiamo vedere nel dipinto di Leonardo da Vinci: la “Gioconda”. Il rapporto aureo è stato individuato: nella disposizione del quadro, nelle dimensioni del viso e nell’area che va dal collo a sopra le mani.

Spirale aurea nel dipinto “La Gioconda”

Cornici

Utilizzare una cornice con il soggetto della nostra fotografia permette di porre l’accento e di enfatizzare il protagonista dell’immagine. Inoltre, ci aiuta ad immergerci nella scena

scatto di esempio di cornice come regola di composizione

In questo esempio le rocce fanno da “cornice” alla fotografia

Curva ad S

La curva ad S ci aiuta a ritrovare all’interno della nostra fotografa delle forme che stuzzicano il nostro interesse. Il nostro occhio infatti scorge una linea che ricorda una S ne è subito attratto.

immagine di esempio per la regola fotografica di composizione ad s

Esempio di “Curva S”

Con questa quarta lezione è terminato il corso base di fotografia. Vi ringrazio per la lettura e spero che sia piaciuto.

Con il tempo cercherò di ampliare questo ed altri argomenti, così da avere un corso più completo possibile.

Se sei indietro con le lezioni puoi trovare tutti gli argomenti nella pagina principale del corso.