Benvenuti nella prima lezione del Corso base gratuito di fotografia dove impareremo come funziona la macchina fotografica e andremo a capire come sceglierne una in fase di acquisto.

grafica del Corso Base gratuito di fotografia

Le parti

La macchina fotografica è composta da molte parti, ma ce ne sono alcune in particolare che è importante conoscere, tra cui:

  • Il corpo è l’alloggiamento della fotocamera. Ha poco importanza sulla qualità finale della fotografia, ma influisce su cose come facilità d’uso e comfort.
  • La lente è l’occhio della fotocamera ed è uno strumento molto complesso. Lenti diverse possono fornire molte caratteristiche diverse, quindi è importante conoscere le differenze tra loro. Nelle lezioni future parleremo anche di come funzionano le lenti di come queste influiscono sulle tue fotografie
  • Il sensore è sostanzialmente l’equivalente digitale della pellicola. E’ l’elemento che è esposto alla luce: si tratta di un componente elettronico che cattura le immagini e le “traduce” in dati per essere immagazzinati nella scheda di memoria
  • La scheda di memoria è il componente dove si salvano le immagini. Le memorie, oltre alla capacità di spazio (espressa solitamente in Gigabyte), hanno una velocità di scrittura e lettura. E’ una caratteristica che molte volte viene sottovalutata, ma è importante conoscere cosa significano le varie scritte che troviamo sulle schede di memoria
immagine del passaggio della luce dentro alla reflex

Passaggio della luce dentro alla reflex

Il corpo

Il corpo è l’alloggiamento della fotocamera; come detto in precedenza ha poca importanza sulla qualità finale dello scatto, ma influenza sotto l’aspetto della comodità. Infatti le dimensioni del corpo possono avere un notevole impatto sul comfort quando vengono impugnate. Le mani piccole avranno difficoltà con corpi grandi e, al contrario, le mani grandi avranno difficoltà con piccoli corpi. Prima di acquistare una macchina fotografica è buona norma provarla e scattare qualche foto, così da sapere se ci troveremo comodi

immagine del corpo macchina

Corpo macchina “Reflex” Nikon

La lente

L’obiettivo è l’occhio della fotocamera, è estremamente importante conoscere le varie differenze e classificazioni delle lenti.

La prima grossa differenza è tra obiettivi zoom e obiettivi fissi. I primi, come facilmente intuibile, ti consentono di fare uno zoom avanti e indietro. Generalmente sono più grandi e pesanti

immagine di un obiettivo zoom

Obiettivo “Zoom”, 24-70mm f2.8

Un obiettivo fisso, al contrario, non permette di fare uno zoom. Nella maggior parte dei casi hanno più qualità e nitidezza rispetto a obiettivi zoom e dimensioni più contenute.

immagine di un obiettivo fisso

Obiettivo “Fisso” , 50mm f1.4

La seconda grossa differenza tra gli obiettivi è la loro lunghezza focale e si suddividono in:

  • Grandangolari, sono essenzialmente obiettivi con una lunghezza focale fino ai 35mm. Più è bassa la lunghezza focale, più il campo visivo è alto e di conseguenza una maggiore ampiezza della scena ripresa.
  • Standard, sono obiettivi compresi tra i 35mm e 50mm e tendono a replicare l’angolo di campo dell’occhio umano
  • Teleobiettivi, sono obiettivi con una lunghezza focale superiore ai 50mm. Rendono i soggetti più grandi, e restringono l’angolo di campo. Sono perfetti per ritratti e per fotografie sportive

Il sensore

Prima dell’avvento del digitale l’immagine era impressionata sulla pellicola, ora sul sensore. E’ la parte della fotocamera esposto alla luce, si tratta di un elemento elettronico che cattura le immagini e le “traduce” in dati per essere immagazzinati nella scheda di memoria.

Possiamo differenziare i sensori in due categorie in base alla loro grandezza: APS-C (23,6 x 15,6mm) e FULL-FRAME (36x24mm). Senza scendere troppo nei dettagli, possiamo dire che un sensore più grande fornisce risultati migliori in condizioni di scarsa illuminazione, soprattutto minor rumore digitale dovuto ad alti ISO.

immagine della differenza di dimensione tra sensori

Differenza di dimensione tra sensore Full Frame e APS-C

La scheda di memoria

La scheda di memoria è l’elemento che permette di memorizzare le immagini, ossia i dati eleborati dal sensore della nostra fotocamera. Ci sono diverse tipologie di schede: SD, CompactFlash, XQD card, etc

Sulla parte frontale ci sono diversi dati, i più importanti da sapere sono:

Capacità di spazio della memoria, dato ormai espresso in gygabyte. Più è alto, più foto e video è possibile salvare al suo interno

Velocità di lettura e scrittura, un dato molto importante e spesso sottovalutato. Se la nostra macchina fotografica è in grado di scattare foto in rapida successione, abbiamo anche bisogno di una scheda di memoria in grado di poter stare al passo. Più la velocità di scrittura è alta meno latenza avremo tra il momento dello scatto e il reale salvataggio nella scheda di memoria

immagine di una scheda di memoria

Scheda di memoria “SD”